Ad aggiungere un tocco di mistero alla vicenda ha poi contribuito lo stresso riserbo tenuto dalla vedova Grazia Letizia Veronese, che pure sull’eredità artistica di Battisti ha adottato un atteggiamento per così dire “protezionistico” sia dal punto di vista dell’uso della sua opera sia dell’immagine dell’ex compagno. Come è noto, nato in provincia di Rieti nel 1943, Battisti si spense prematuramente all’età di soli 55 anni in quel di Milano, quando il 9 settembre del 1998 la sua famiglia, con un breve comunicato, annunciò la sua morte presso l’Ospedale San Paolo del capoluogo lombardo dove pare si trovasse ricoverato da tempo. Lucio Battisti muore la mattina del 9 settembre 1998, all'età di 55 anni; le cause della morte non sono state comunicate ufficialmente: il bollettino medico riporta solamente che «il paziente, nonostante tutte le cure dei sanitari che lo hanno assistito, è deceduto per intervenute complicanze in un quadro clinico severo sin dall'esordio». Sono passati 22 anni da quando Lucio Battisti è morto, la mattina del 9 settembre 1998. Even if the words to Battisti’s songs are difficult for non-Italian speakers to understand, his appeal certainly is not: with the help of long-time lyricist Giulio “Mogol” Rapetti, Battisti synthesized the dominant sounds of the late ’60s and ’70s—folk-rock, sunshined psychedelia, orchestral prog, funk, disco, yacht rock—into an effortlessly anthemic brand of pop music infused with theatrical gravitas and … Repubblica nel 1998 scrisse che l’ultimo aggravamento era avvenuto la notte prima della sua morte. Lucio Battisti è morto per un linfoma maligno che lo aveva colpito al fegato. Lucio Battisti morì la mattina del 9 settembre 1998, all’età di 55 anni. Inizialmente, le dinamiche sembravano non tornare, ma ad aggiungere un tocco di mistero alla vicenda ci hanno pensato anche i familiari. Lucio Battisti, il mistero attorno alla sua morte a 22 anni dalla scomparsa dell’artista Sono passati 22 anni da quando Lucio Battisti è morto, la mattina del 9 settembre 1998. Era intubato, dopo di che spirò. Repubblica nel 1998 scrisse che l’ultimo aggravamento era avvenuto nella notte. La diagnosi sarebbe stata fatta al cantante nel corso di un intervento chirurgico alla colecisti. Fu reputato ambiguo lo stretto riserbo tenuto dalla vedova Grazia Letizia Veronese sia sulle circostanze della morte che per quanto riguarda l’eredità artistica di Battisti. © RIPRODUZIONE RISERVATA, Pubblicazione: 18.08.2020 Ultimo aggiornamento: 15:23, Pubblicazione: 18.11.2020 Ultimo aggiornamento: 10:05, IL PROFESSORE CAMBIA SCUOLA NON VA IN ONDA PERCHÈ?/ Su Rai 3 Chi l'ha visto su Gioele. Tra le ipotesi più accreditate, quella che l’artista avesse un linfoma maligno al fegato, quella che avesse una glomerulonefrite e un’ultima che lo vuole colpito da un improvviso infarto. Sulle cause della sua morte non è mai stata fatta chiarezza, anche per via dell’assoluto riserbo, quasi morboso, chiesto dai familiari dell’artista. ", Gianluca e Sitara, Matrimonio a prima vista/ Si lasciano: "Ha tirato fuori il peggio", ANTHONY LOFFREDO, IL "RAGAZZO-ALIENO"/ Rimuove naso e orecchie per assomigliare a ET, Artrite reumatoide, malattia di cui soffriva Anna Marchesini/ "L'ha esorcizzata e..". La tesi del tumore al fegato è stata confermata peraltro, seppure solo in via ufficiosa, da chi lo conosceva bene. © 2018 - 2020 | lettoquotidiano.it - Tutti i diritti riservati, Lucio Battisti, la vera causa della morte: ‘Aveva un tumore al fegato’, Vittoria Schisano, grande delusione dopo Ballando: la sua verità, Iva Zanicchi dopo il ricovero: l’annuncio improvviso arrivato poche ore fa, Ultimi gossip: Gerry Scotti dopo il ricovero, grave lutto ad Amici e lacrime per Benedetta Rossi, Amici 20, volto storico del cast lascia inaspettatamente lo show, ecco tutta la verità, Luca Jurman contro Alessandra Amoroso: “Riuscirà a guardarmi in faccia?”, Jasmine Carrisi sbrocca, ritocchini chirurgici al volto? He is widely recognized for songs that defined the late 1960s and 1970s era of Italian songwriting. P. IVA 12073411006. Ha frequentato il Master in Giornalismo della Lumsa. Il Collegio 5, le anticipazioni della quarta puntata, Ma cosa ci dice il cervello: il cast completo del film, Gli orologi del diavolo: le anticipazioni (trama e cast) della quarta e ultima puntata, Antonino Chef Academy: le anticipazioni della quarta puntata del 17 novembre, Cartabianca: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera 17 novembre su Rai 3, Gli orologi del diavolo: cosa è successo nella terza puntata andata in onda ieri, DiMartedì, le anticipazioni della puntata di stasera 17 novembre 2020 su La7, Io tu noi Lucio, il docufilm in onda su Rai 2, Lucio Battisti e Mogol finalmente in streaming su Spotify. Ci fu una telefonata a moglie e figlio, quindi la corsa per vederlo vivo ancora per pochi istanti. The Post Internazionale (TPI) è un giornale online. Già all’epoca gli organi di stampa avevano appreso che Battisti fosse affetto da tempo da una malattia renale, a causa della quale era costretto a sottoporsi a dialisi. Il cappellano del San Paolo che gli diede l’estrema unzione parlò di un viso scavato e di occhi che non cercavano più nulla. Battisti si sarebbe sottoposto anche a dei cicli di chemioterapia, ma purtroppo invano. Aliases: Oggi è un altro giorno non va in onda, perchè?/ Sospetto caso Covid, Serena Bortone.. GIGI PROIETTI MORTO A 80 ANNI/ Il medico “Era cardipatico grave, già il 17 ottobre..”, Soliti Ignoti non va in onda/ Gigi Proietti solo per voi e non Amadeus su Rai 1, Matia Bazar compiono 45 anni/ La nuova formazione, Pupo “leggenda del pop italiano”, Galli/ “Vedremo ancora tanti morti, ospedali si svuotano per decessi non per guariti”, ”Il Papa ha tanti nemici perché è gesuita”/ Gotor “un ‘militante’ che sfida il mondo”, Omar e Otis, figli Orietta Berti e Osvaldo Paterlini/ "Famiglia perfetta come una O", "Adua Del Vesco ha baciato un'attrice famosa? E in quell’anno si era diffusa una vera e propria moda lanciata da un programma tv dell’epoca, ovvero quella degli “abbattistamenti” ovvero gli avvistamenti da parte dei suoi aficionados di Battisti che si faceva vedere sempre meno in pubblico, anche se nelle sue rare uscite era parso in buona forma e lungi dall’essere malato. Lucio Battisti e Mogol finalmente in streaming su Spotify. Lucio Battisti e il mistero intorno alla sua morte, a distanza di 22 anni dalla scomparsa dell’amatissimo artista italiano. Battisti released 18 studio albums from 1969 to 1994, with a significant portion of this catalogue translated into Spanish, English, French, and German. Uno dei più grandi cantanti e musicisti di sempre si è spento a soli 55 anni, all’ospedale San Paolo di Milano, dove era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Si sa solo che in quei giorni il cantante si trovata nel reparto di Terapia Intensiva della struttura ospedaliera milanese e che ricevette una ultima lettera da parte di Mogol: poi, dopo undici giorni di ricovero, la mattina del 9 settembre venne annunciata la morte con uno stringato bollettino che diceva che “il paziente è deceduto per intervenute complicanze in un quadro clinico severo sin dal suo esordio”. Per contestualizzare gli eventi che portarono alla morte di Lucio Battisti bisogna tornare al 1997 quando il cantautore laziale, dopo aver interrotto oramai da tempo il proprio sodalizio con Mogol, era reduce dal fiasco di “Hegel”, un disco mai capito dalla critica e che comunque aveva lasciato spiazzati gli stessi fan. "/ Giacomo Urtis lancia il gossip, Azzolina: "Scuola non accelera contagio"/ "Test rapidi e ritorno graduale in classe". Stop. Secondo altri invece il grande Lucio si sottoponeva già da tempo a dialisi, dopo aver scoperto nel corso di un intervento la presenza del linfoma, e che aveva pure fatto alcuni cicli di chemioterapia, aspetto che “spiegherebbe” le sempre più rare uscite pubbliche nell’ultimo periodo della sua vita e il riserbo che la Veronese e il resto della famiglia hanno tenuto prima e dopo la sua scomparsa, con un atteggiamento che se da un lato mostra forse una eccessiva chiusura dall’altro è comunque coerente con la più volte espressa volontà di preservare la privacy di Lucio. He was known to be an extremely reserved artist, performing only a small number of live … Nel corso degli anni sono stati molti i dubbi a essere sollevati, soprattutto dai fan del celebre cantante. Negli anni ha maturato diverse esperienze in testate online, radio e tv. Aveva perso conoscenza da ore, poi era stato spostato in terapia intensiva per l’ultima crisi: era intubato, appeso ai fili. Zakaria Ismaini uccise ancora?/ Killer già in carcere per 3 delitti (Chi l'ha visto), Alba Parietti "Ospite da Barbara d'Urso per soldi, tre ville.."/ "Solo una battuta! Nel corso poi di un intervento chirurgico alla colecisti fu scoperta la grave malattia per la quale fu invano sottoposto a cicli di chemioterapia. Italian singer-songwriter, born 5 March 1943 in Poggio Bustone, Italy and died 9 September 1998 in Milan, Italy. Ci fu una telefonata a moglie e figlio, quindi la corsa per vederlo vivo ancora per pochi istanti. Ci fu una telefonata alla moglie e al figlio, quindi la corsa in ospedale. Questo è il racconto ufficiale riportato dal giornale, ma i dubbi rimangono. Ai funerali, celebratisi in forma strettamente privata a Molteno, furono ammesse appena 20 persone, tra le quali Mogol. Secondo altre ipotesi, ad esempio, fu colpito improvvisamente da un infarto. Ma non ci fu accanimento terapeutico, come spiegò il direttore del San Paolo, Franco Sala. (agg. Quello che è un mistero ancora oggi irrisolto, con tutto un contorno di indiscrezioni e di aspetti ancora adesso mai chiariti, torna in queste ore d’attualità mentre su Rai 1 stasera andrà in onda il terzo appuntamento di “Una storia da cantare”, il mini-ciclo di show condotti da Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero per tributare un omaggio a Fabrizio De André, Lucio Dalla e appunto l’artista originario di Poggio Bustone. di Silvana Palazzo). Lucio Battisti was an influential Italian singer-songwriter and composer. Federica Sciarelli: "Noi studiamo con voi questo caz*o"/ Gaffe hot a Chi l'ha visto? Battisti si spense prematuramente all’età di soli 55 anni a Milano, il 9 settembre del 1998. La morte di Lucio Battisti è attorniata da un vero e proprio mistero. A post shared by @ luciobattisti_fanpage on Jan 29, 2019 at 11:30am PST. Leggi anche: 1. Tuttavia, nel corso degli anni alcune ipotesi circa il suo decesso sono state avanzate e, anche se rimangono alcuni punti oscuri, probabilmente non sono così lontane dalla verità. Il cappellano del San Paolo gli diede l’estrema unzione mentre si trovava in terapia intensiva. Durante gli 11 giorni di ricovero, per volere della stessa famiglia, non venne diffuso alcun bollettino medico. Il Collegio 5, il cast della quarta puntata: alunni, professori e sorveglianti, Gli orologi del diavolo 2, la seconda stagione si farà? Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social La situazione, Le Iene: le anticipazioni e i servizi della puntata del 17 novembre su Italia 1. Aveva perso conoscenza da ore, poi era stato spostato in terapia intensiva per l’ultima crisi: era intubato, appeso ai fili. Per questo ancora oggi molti fan si chiedono come è morto Lucio Battisti. Per TPI si occupa principalmente di spettacoli e sport. Come è morto Lucio Battisti? La morte di Lucio Battisti è attorniata da un vero e proprio mistero. Ufficialmente, Lucio Battisti sarebbe morto per un linfoma maligno che lo aveva colpito al fegato. Classe 1992, nasce in un piccolo paese in provincia di Reggio Calabria, ma vive a Roma da dieci anni. Io tu noi Lucio, il docufilm in onda su Rai 2 / 2. Ad aumentare ancor di più i sospetti, l’atteggiamento della famiglia, scopriamo tutti i dettagli…. Non si sa però se Battisti fosse gravemente malato già da tanto tempo e in quali condizioni di salute versasse nei mesi precedenti al ricovero milanese: la tesi del tumore al fegato è stata confermata peraltro, seppure sono in via ufficiosa, da chi lo conosceva bene anche se è giusto riportare altri rumors, circolati poi in seguito ma smentiti successivamente, che invece hanno parlato di un improvviso infarto come causa della sua morte. ‘Ecco cosa ho rifatto’, Depressione da coronavirus: in Francia casi duplicati in 4 settimane, Capitale italiana della cultura 2022: la lista delle 10 finaliste, Bambine più penalizzate dal coronavirus: lo afferma Save the Children, Bologna, bimba di tre anni investita da un’auto: è grave. Tante le voci in questi anni sul decesso del cantautore, anche per via di un quadro clinico complesso e mai confermato ufficialmente. Repubblica, nel 1998, scrisse che l’ultimo aggravamento del cantante era avvenuto nella notte. The Post Internazionale S.r.l. Il cappellano del San Paolo che gli diede l’estrema unzione parlò di un viso scavato e di occhi che non cercavano più nulla. Negli ultimi ventuno anni ci si è molto interrogati su cosa sia accaduto nelle sue ultime ore e su come è morto Lucio Battisti, e l’ipotesi più probabile (ovvero quella che più si avvicina alla verità e che trova più riscontri, nonostante la famiglia in tutti questi anni non abbia mai detto una parola) è che l’artista avesse un linfoma maligno al fegato anche se nei giorni immediatamente successivi qualcuno parlò di una glomerulonefrite, una patologia a carico dei reni. Ufficialmente la causa è un terribile linfoma maligno che lo aveva colpito al fegato, anche se nei giorni immediatamente successivi qualcuno parlò di una glomerulonefrite, una patologia a carico dei reni. | Registrazione al Tribunale di Roma n.294 del 19 ottobre 2012. Nonostante ciò, sono molti i dubbi delle persone che lo hanno seguito dal punto di vista artistico. Proprio in questo contesto si inseriscono le numerose ipotesi che si sono rincorse negli anni. Eppure i dubbi sulle cause reali della morte del cantante, a 22 anni di distanza, permangono. E poco dopo che era stata annunciata a marzo con una “bufala” l’uscita del suo nuovo disco, con tanto di pesce d’aprile che voleva l’artista intenzionato a pubblicarlo sul web per mancanza di case discografiche interessate, ecco che a fine agosto si diffuse la notizia del suo ricovero in ospedale: da allora buio assoluto, con la famiglia che vietò di fatto la diffusione di qualunque bollettino medico. Ma all’epoca gli organi di stampa appresero che Battisti era affetto da tempo da una malattia renale per la quale si sottoponeva a dialisi. (Facebook, Google) per accedere, Sites: MySpace, digilander.libero.it, luciobattisti.info, luciobattisti.50webs.com, Wikipedia, Wikipedia, Filmogs, imdb.com. I media dell’epoca avevano già reso noto che il cantante era affetto da tempo da una malattia renale che lo costringeva a sottoporsi a dialisi. Saputo del ricovero, Mogol, con il quale Battisti creò una delle coppie più prolifiche della musica italiana, gli scrisse una lettera e la fece recapitare alla clinica. Giornalista professionista. Il bollettino medico riportava solamente che “il paziente, nonostante tutte le cure dei sanitari che lo hanno assistito, è deceduto per intervenute complicanze in un quadro clinico severo sin dall’esordio”. La diagnosi gli sarebbe stata comunicata nel corso di un intervento chirurgico alla colecisti. Il 6 settembre le sue condizioni si aggravarono e l’8 venne spostato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Paolo di Milano. Quel che ci raccontano le cronache è che tra il 29 e il 30 agosto 1998 si diffuse la notizia del ricovero di Battisti in un ospedale milanese. Ma non ci fu accanimento terapeutico, come spiegò il direttore del San Paolo, Franco Sala. richiedi una nuova password. Lucio Battisti è morto per un linfoma maligno che lo aveva colpito al fegato. Nel corso degli anni sono stati molti i dubbi a essere sollevati, soprattutto dai fan del celebre cantante.