CS: camper service ... BASILICATA COAST TO COAST (LA BASILICATA IN UN ROAD MOVIE) Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Viggiano, Spinoso, Aliano, Craco, Scanzano. Qui, per la prima volta in oltre 20 anni di camper ed altrettanti di plein air, si sono rifiutati di farci entrare - unico campeggio in zona - perché passate da poco le 20:00, ora di chiusura sbarre; insistiamo e ci dicono di essere pieni; indichiamo le piazzole vuote e ci dicono che sono prenotate; diciamo che l'indomani ce ne andiamo e se ne escono che avendo piovuto il campeggio è allagato (c'è del fango e qualche pozzanghera) e senza luce (al buio solo la zona bagni). Il lunedi 12 agosto, da Benevento abbiamo imboccato l’autostrada A 16 direzione Melfi, puntiamo il più velocemente possibile a Melfi, dove inizia la nostra esplorazione della Basilicata. Scendiamo a Maratea giusto in tempo per vederla assopita nel torpore pomeridiano, per poi svegliarsi piano piano ed affrontare la serata fatta di turisti e di aperitivi a base di prodotti e vini locali. Itinerario Basilicata Coast To Coast. - P.iva 02053720765, Cosa scoprire durante un viaggio in Basilicata, Riposare nel Parco Letterario di Carlo Levi. Elenco di libri utilizzati e consultati durante il viaggio: Francesca Filippi A Matera non è più possibile sostare nel parcheggio del Castello, le indicazioni per il parcheggio comunale non le abbiamo viste pertanto sostiamo, su indicazione di un gentilissimo materano, lungo una via laterale nel quartiere Lanera, nelle vicinanze del Castello, a 500 mt. Delusi attraversiamo il fiume Noce ed entriamo in Calabria. Dove il paesaggio ha una sua nostalgica e aspra bellezza, con luoghi ancora immutati che pare siano stati dimenticati dal tempo. La strada è magnifica, abbandoniamo le colline giallo oro e ci immergiamo nel verde dei boschi. Partenza da Maratea, unica località lucana sul Mar Tirreno proprio come accade nel film di Rocco Papaleo per arrivare sulla parte Jonica del versante lucano, a Policoro. Spiaggia, raggiungibile attraversando una strada trafficata, sporca e maltenuta. - All rights reserved - PortaCastello.com © -. Ci sistemiamo nel parcheggio del rifugio, calziamo le nostre scarpe da ginnastica e raggiungiamo attraverso un facile sentiero il “Belvedere”. Il tradizionale Natale 2019 nella magica città di Matera, Cosa vuol dire vivere la Pasqua a Matera nel 2020, Valsinni e il parco letterario Isabelle morra, Aliano e il parco letterarario Carlo Levi, Isole Eolie in barca: alla scoperta della natura e della bellezza delle “Sette sorelle”, -Il tumulo in località Montagnola -(Corleto Perticara), Policoro case vacanza dove soggiornare e attrattive. In this part of the coast you will have the opportunity to visit various natural cavities such as the Cave of the Dream, that of Columns, the cave of Zu Monaco and the Caves of Fogiaro. Qui potrai vedere non solo un gran ventaglio di vicoli tipici del centro storico di Maratea, ma anche moltissime località vicine. A San Severino Lucano, nel parco del Pollino c’è una ruota panoramica particolare, un’opera d’arte di un famoso artista tedesco che dall’alto di un colle ci permetterà di gustare con lentezza “estenuante” il bel panorama. Qui troverai davvero un gran ventaglio di richiami storici: iscrizioni funerarie risalenti all’Impero di Roma, rovine delle necropoli antichissime, il Parco archeologico locale e anche le catacombe. La notte la passiamo nei vicini laghi di Monticchio, presso il campeggio Parco Naturale Europa ( 37 € , unica possibilità di sosta). Ci viene d’aiuto l’ultimo “Speciale Qui Touring” dedicato alla Basilicata. La salita fino alla cattedrale in cima è fattibile in auto ma non in camper, meglio lasciare i mezzi nei parcheggi in basso (o a metà strada, se trovate posto nel piccolo parcheggio sulla sinistra). Basilicata Coast to Coast è un film oggi diventato un itinerario da percorrere attraverso borghi e tratturi del sud della Basilicata. E questo non può che partire da una città che a tutti gli effetti si può considerare come una perla della Basilicata: Maratea. Bastano pochissimi istanti per capire che si tratta a tutti gli effetti di un luogo unico nel suo genere. Qui si potranno scoprire numerosi posti storici dall’elevata importanza, vedere dei luoghi dalla bellezza incredibile, ammirare il silenzio e la pittoresca bellezza dei borghi lucani. A Pietrapertosa e Castelmezzano, invece, è consigliabile addirittura provare il non meno famoso Volo dell’Angelo grazie al quale si possono ammirare le Dolomiti della Lucania. E anche se nel corso del tempo si è trattato di una regione particolarmente sottovalutata, al giorno d’oggi la Basilicata sta venendo riscoperta su tutti i fronti. La Salerno Reggio si presenta caotica, sconnessa, richiede una guida attenta, e logicamente non poteva mancare la coda. Attenzione: a questo punto l'itinerario ideale prevederebbe di dirigerci verso Matera, ma decidiamo di saltarla in quanto già visitata in occasione di un nostro precedente viaggio in Salento. Scendendo ci fermiamo a Rionero in Vulture per una scorta di Aglianico del Vulture doc. Metaponto (CS) e Policoro (CS) Lasciamo così la Piana di Metaponto in direzione ovest, seguendo il corso del fiume Sinni, ai piedi del Parco nazionale del Pollino. L'accesso ai parcheggi sul lungomare non sarebbe consentito ai camper, ma ne abbiamo visto più di uno sostare impunito durante il giorno. You can follow … Craco è un paese fantasma, evacuato negli anni 60 per una frana e completamente abbandonato negli anni 80 dopo il terremoto dell’Irpinia. Qui, inoltre, si possono vedere delle bellezze storiche come il Castello Aragonese, il Complesso della Santissima Trinità e la Casa di Quinto Orazio Flacco. Possibilità di pernottare nei parcheggi a servizio delle spiagge, privi d’ombra. Diciamo solo che ci ha colpito il modo in cui si sono conservati alcuni dettagli, soprattutto i colori. A Craco, in effetti, tutto sembra essere rimasto a com’era moltissimi anni addietro. Atella (S), Rapolla (S), Melfi (S), Rionero (S), Avigliano (S), Venosa (S), Genzano (S), Palazzo San Gervasio (S), Acerenza (S), Banzi (S), Barile (S), Castel Lagopesole (S) dal centro storico. Ma da dove partire? Pubblicato da pg il 07/09/11 Periodo viaggio 14/08/11 il 02/09/11 Vacanze 2011 Basilicata Coast to coast 14 agosto – 3 settembre Nei dintorni: Centro storico congestionato di macchine, l’unica via che attraversa il centro è stretta e aperta al traffico rendendo il passeggio impossibile. Risaliamo la costa fino a Salerno, e da qui velocemente in autostrada raggiungiamo un altro sito archeologico di rilevanza mondiale: gli scavi di Pompei. Questa costa, in effetti, non ha assolutamente niente da invidiare ai più belli posti sul pianeta. Tra queste bisogna ricordarsi di tutto ciò che riguarda i borghi come il Castello e Acquafredda. Pic nic in una bella radura e poi riscendiamo al rifugio. Imbocchiamo la SS. Nei dintorni: By moving towards the south, invece, meet other surroundings of the town of Maratea like Porto, Marina di Maratea and Castrocucco. Itinerario Basilicata coast to coast. Il Pollino e la Valle del Mercure (Il primo parco nazionale della Basilicata) Sostiamo a Castrocucco di Maratea, quasi in spiaggia, in un'area attrezzata con docce e baretto, e pur essendo a ridosso di Ferragosto non fatichiamo molto per trovare un posto. Il campeggio sul lago è in un posto splendido, ma sporco e abbandonato a se stesso, un vero peccato, possibilità di solo carico. Lasciamo Roma per dirigerci a sud fino a Caianello, poi Benevento e finalmente, dopo un breve passaggio in Puglia, entrare in Basilicata. – Trasferimento in bus navetta a Matera, con rientro in serata a Masseria Radogna, 5° giorno (La collina materana) Il movie-tour descritto sulla pubblicazione APT Ciak si Viaggia, si ispira al film Basilicata coast to coast, il successo del regista lucano Rocco Papaleo che oggi si è trasformato in un percorso turistico da realizzare in vari modi. Ma la regione tutta potrebbe essere considerata un’arte: bagnata da due mari differenti, ricca di montagne e foreste, abitata da persone felici e sorridenti. After this visit, the tour continues to Policoro, l’antica Heraclea, and the Natural Reserve Bosco Pantano. Raggiunta Maratea, una serie di divieti di circolazione per manifestazione ci conducono sulla strada che ci porta al Cristo Redentore, simbolo della cittadina, statua posta sulla vetta di un colle da cui si domina tutto il Golfo di Policastro. Più di 10000 km su strade, tutte asfaltate ma non ben curate, con tanti dossi e anche con buche non proprio piccole ma il nostro MIrage 500 Alaska un camper usato con un pò di km sul contachilometri ha retto molto bene il percorso, che dire un viaggio da rifare per le emozioni che ci ha donato e gli imprevisti che con fatica siamo riusciti a venirne a capo. Questo è il nostro racconto di viaggio in Basilicata, completo di foto ed aree sosta, tutto da sfogliare. Guardate tutte le fotografie del viaggio in Basilicata ». Pranziamo, ci riposiamo un po’ e poi partiamo alla scoperta di questa città. Accettiamo suggerimenti! Ci si può fermare a Matera anche per più tempo in modo da poter assaporare la cucina della zona e, in particolare, l’Aglianico del Vulture, un vino di qualità DOCG entrato da diverso tempo nella categoria dei migliori vini europei. I nostri consigli agli amanti del turismo itinerante per scoprire il resto della nostra bellissima regione. La fatica della guida è compensata dal paesaggio meraviglioso. Facciamo scorta di viveri e ci spostiamo per il pranzo nella vicina Craco il paese fantasma. L'ultimo kilometro è percorribile solo a piedi o con la navetta (a pagamento), dopo aver lasciato i propri mezzi nell'apposito parcheggio (a pagamento), poco sotto alle rovine di Maratea Antica. Il Basilicata Coast to Coast proposto da goBasilicata ovvero goBasilicata Coast to Coast, si snoda per circa 20 chilometri di cammino al giorno, per un totale di 7 giorni e 6 notti. Nei dintorni: Iniziamo il nostro itinerario Basilicata coast to coast lasciandoci lo Jonio alle spalle. Basilicata coast to coast è un film del diretto da Rocco Papaleo. 106 verso Policoro e raggiungiamo la zona delle Idrovore, dove c’è una area naturalistica del W W F. Non ci fermiamo in quanto il parcheggio è completamente sotto il sole, la giornata è molto calda, e c’è il divieto di sosta per i camper dalle 19,00 alle 7,00, inoltre la zona non ci pare particolarmente curata. by redazione APT Eventi. Dopo tutti questi 'sacrifici' decidiamo di dedicare qualche ora alla cultura, al Museo Archeologico Nazionale della Siritide e l'annesso Parco Archeologico Siris - Herakleia, a Policoro. La strada fino alla superstrada del Noce è molto tortuosa e in discesa, ci mette a dura prova. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Matera e il Parco della Murgia Materana (CS), Miglionico (Sosta in parcheggio del Castello del Malconsiglio), Montescaglioso (Sosta in via Belvedere) In particolare parliamo di Tramutola, un comune immerso nelle colline locale e circondato da una bellezza naturale incredibile. I nostri consigli agli amanti del turismo itinerante per scoprire il resto della nostra bellissima regione. The coast of Maratea like you in particular, but I suggest you take some 'time also exploring this city especially its oldest village, near Monte San Biagio. NB: salvo questo spiacevole episodio, abbiamo notato che cordialità, gentilezza e disponibilità dei lucani sono davvero uniche. Exceeds the eighteenth-century palace Picone e, reached broad Palace, coming down the stairs to the lookout Stone of the Sun, an angle of Maratea from which you can enjoy a splendid view. Tentiamo di visitare le famose Tavole Palatine, colonne greche simbolo del Metaponto, ma come altri turisti rimaniamo delusi in quanto il sito archeologico è chiuso senza nessuna spiegazione. Si tratta di una città che al di fuori da ogni dubbio si può considerare come una delle meraviglie del mondo. A stimulating tour thanks to a path Basilicata coast to coast, just like Rocco Papaleo in film, retracing the most picturesque stages by car or motorbike.. Basilicata Coast to Coast Path – First step: Maratea. Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Viggiano, Spinoso, Aliano, Craco, Scanzano, UNESCO SOUTH ITALY CAMPER TOUR La prima sosta la effettuiamo a Melfi, dominata dall'alto dal suo castello normanno, dove trova sede il Museo archeologico nazionale del Melfese, con importanti reperti preistorici, neolitici, ellenici e romani.