La Prima Guerra Mondiale dette la spallata al sistema economico delle Colonie già in grave crisi, ma causò anche altri "danni" o effetti, alcuni benefici, altri no. In 1937, elderly justice retired and Hugo Black , supporter of FDR’s policies appointed . Il 29 ottobre 1929 è passato alla storia come il "Martedì Nero". Oltre al finanziamento delle piccole e medie imprese, per favorire l’occupazione viene creato il Works progress Administration e con funzioni analoghe il Public Works Administration. Negli anni '20, dopo la Prima Guerra Mondiale, mentre in Europa tutte le nazioni avevano dovuto faticare per far ripartire la propria economia, gli Stati Uniti avevano raggiunto uno sviluppo tale da renderli la nazione più ricca del mondo. Insieme con l’intensità e la durata, la crisi e la depressione si caratterizzano per la loro diffusione mondiale. Questa diventò un fenomeno di portata planetaria e provocò milioni di disoccupati, proiettando sul mondo oc- La teorizzazione della funzione indispensabile dell'intervento pubblico nell'economia, ha il suo paladino nell'economista inglese John Maynard Keynes. La crisi Gli indici della borsa di Wall Street scendono in picchiata per parecchio tempo. Tra quelli benefici una spinta definitiva alla industrializzazione dell'Europa, un passaggio da un panorama agricolo a uno industriale che continua tutt'oggi. Ma gli effetti politici in Europa furono enormi. You can change your ad preferences anytime. Un racconto - con inedite immagini a colori - della crisi economica e finanziaria che sconvolse l'economia mondiale alla fine degli anni venti. Le donne allora si affacciarono al mondo del lavoro, dimostrando di essere capaci di prendere il posto di lavoro degli uomini. Il crollo della Borsa di Wall Street riduce in cenere l'economia degli Stati Uniti e del mondo intero e apre la stagione della Grande Depressione. E si erano concretizzate le premesse per la Seconda Guerra Mondiale. Fear that New Deal would be dismantled. Roosevelt propone di licenziare tutti i membri oltre i 70 anni con 10 anni di servizio. As of this date, Scribd will manage your SlideShare account and any content you may have on SlideShare, and Scribd's General Terms of Use and Privacy Policy will apply. c�g�C��ŽdT�R�� p���O!D�m�v����+�SL>V��nk6���gĖ�6ϻS9�v�L��(^;^}�rV޸8�0X�}����C�� ��S���>��hf�ɽɠo���v��G�4 �Is����[*N����ƕ��\L�H��7��9E��F�c�̟����j7��`�Rjc8������v6����ٺ�"r�)m]�� ��I�9֬qF!/�A���hY�u�/�R� ����@_��F�HV"=|N��,%_�zo1 In compenso per sconfiggerla Gran Bretagna, Francia ed Italia si erano indebitati in modo inverosimile in beni e denaro con gli USA che avevano alimentato la macchina di guerra negli ultimi due anni in modo massiccio. Ben diverso se il valore delle case aumentasse… allora verrebbero percepite come bene di investimento. Molte industrie, le cui azioni non valevano più nulla, dovettero chiudere per mancanza di capitali. La crisi che nasce non è ottocentesca, cioè una crisi di produzione, ma è una crisi di consumo. Era finita la Grande Crisi. Aumenta quindi il suo potere federale e la burocrazia sia centrale che negli altri stati. La politica isolazionista, conformista e nazionalista americana, basata sulla filosofia della più completa libertà di iniziativa individuale, conduce il più ricco e potente Stato del mondo a una rovinosa crisi economica e sociale. La crisi dell'economica americana iniziò nel 1928 con la caduta dei prezzi agricoli e esplose il 29 ottobre del 1929 quando affondò la Borsa di New York ; Crisi del '29 e New Deal: riassunto. La crisi del '29 e il New Deal - Duration: 11:52. Franklin Delano Roosevelt. La Francia è l’ultimo paese a risentire dalla crisi perché ha un sistema economico arretrato, mentre in area tedesca si fa sentire presto a causa della dipendenza dall’economia americana ancora per i risarcimenti di guerra. Un racconto - con inedite immagini a colori - della crisi economica e finanziaria che sconvolse l'economia mondiale alla fine degli anni venti. Questo doppio blocco fa sì che i profitti crescano solo con il crescere del mercato ed incentivi quindi non gli investimenti ma la semplice crescita del numero dei beni prodotti. Nell’estate del 1932 avviene in BONUS ARMI: i soldati smobilitati chiedono al governo chiedono il pagamento di una somma per il servizio prestato in guerra. Hne��� Nel settembre del 1931 è svalutata la sterlina inglese, dopo qualche anno segue lo stesso destino il franco francese. Il New Deal fu un tentativo di incentivare il consumo e quindi la produzione con strumenti diversi. I repubblicani si trovano in difficoltà quando nel 1929 nasce la crisi. Prevede il superamento del Gold-standard (valutazione della moneta in rapporto alla quantità di riserve auree) attraverso un sistema di collaborazione e di scambi internazionali che faccia riferimento alle reali capacità economiche di ciascun paese. Questo significò progresso e benessere diffuso, società che diventavano meno chiuse, la nascita di una classe borghese e operaia. Questo emendamento da risultati anche politici: alcuni partiti come quello democratico aveva al suo interno sia “secchi” che “umidi”, mentre i repubblicani erano tutti proibizionisti. Slideshare uses cookies to improve functionality and performance, and to provide you with relevant advertising. Questa legge voleva un disciplinamento della società, soprattutto degli strati bassi,  secondo norme non strettamente politiche Già seguace di Wilson e governatore dello Stato di New York, Roosevelt istituisce un rapporto diretto con le masse: in questo senso si possono ricordare i famosi discorsi radiofonici rivolti alla nazione, passati alla storia come “i discorsi del caminetto”. Il GOLDEN STANDARD prevedeva l’oro come elemento base di scambi, per cui la produzione di moneta non poteva essere superiore alle possibilità in oro. THE GREAT DEPRESSION 1929 Photos by photographer Dorothea Lange. L’amministrazione Hoover era liberista tanto da non prevedere un aiuto ai disoccupati in base al sistema di economia del pareggio del bilancio. �� PK ! EL CRACK DEL 29 I LA DEPRESSIÓ ECONÒMICA DELS ANYS 30 ELS ANTECEDENTS DE LA CRISI • Els USA van experimentar un notable creixement econòmic als anys 20, però se’l considera ... Resultats i valoració del New Deal → NEW DEAL . Crisi del 29 e le riforme del New Deal: riassunto CRISI DEL 1929: CAUSE E CONSEGUENZE. Il  24 ottobre 1929 all’apertura della Borsa a Wall Street qualcuno, meno ottimista degli altri, iniziò a vendere…. La crisi del 1929 e il New Deal 2. 11:52. You just clipped your first slide! �.��0ū�J�x�8 �[J�U��� X���璌�|�3��%�R! I Tedeschi lavorano come negri per pagare il debito a Francia, Gran Bretagna e Italia, ma i paesi non distribuiscono i soldi al popolo ma lo spendono per comperare beni in Usa dove però gli stipendi non crescono. 5APA Italiano e storia nel documento del 15 maggio In 1937 FDR asked Congress to approve appointing 6 new justices. Infatti non è possibile… intanto le industrie crescevano la produzione senza freni (perché è il mercato che frena con l'andamento dei prezzi ma i prezzi erano fissi) e i magazzini si riempivano. G��H � [Content_Types].xml �(� ęێ�0��+��o�����m�d/z��a��>���-�v���w ���-�:�� ��o��&7U���v��)�%�sS(������F�,q^�B�FÔm�����g������vS��޾���K��K��W榮��e��V��x6_��hڏ|��&`.W�O>>��-������ׄ�2U5��y�k��B�I{�ߦ�ҝ��֖*����uq��h�G���=n��{��>B�\9Σ`g� @� Gli Stati Uniti negli anni venti: dagli anni ruggenti al crollo di Wall Street - Duration: 5:42. Questo presuppone che la sterlina sia forte. Anche i tassi di interesse operati dagli istituti di credito devono essere tenuti bassi per agevolare i prestiti alle imprese. 5 0 obj Il generalizzato impoverimento aggrava la spirale della crisi, abbassando ancora di più la possibilità di assorbimento interno della produzione. La Corte Suprema si oppone a questi cambiamenti, vengono cassati provvedimenti come l’Aquila blu, un bollino messo sui prodotti delle industrie che aderivano al New Deal. ��p �n4~��$�R�uڋ�n��HK8�hg��F��i�3g�՜��fF|�[� ��ϙ���7,�tR�[��^kaY3W��BŤ�v�ݪ�J&�,��B�a��$������]���9�4F� ���ҒMuѶ%�y�z�,���^��T�|g�S�M�T�� oQSf��Ic����b�QC��eD��YB|��*m/{��ȼ�Tl~�A���� B�e�/�N��e^�/�:��. Ma forse le radici della Grande Crisi, che sconvolge anche l'Europa degli anni Trenta, sono ancora più profonde. See our User Agreement and Privacy Policy. Looks like you’ve clipped this slide to already. Le radici affondano nella Crisi del 1873/1895, crisi causata dalle barriere doganali sempre più elevate che avevano spinto i paesi a "chiudere" le economie a causa degli altissimi costi delle esportazioni. Questa legge incentiva però il contrabbando, la produzione clandestina, il rafforzamento della criminalità organizzata che diffonde la corruzione anche agli organi di polizia. Anteprima del testo CRISI DEL 1929 La grande depressione, detta anche crisi del 1929, grande crisi o crollo di Wall Street, fu una grave crisi economica e finanziaria che sconvolse mondiale alla fine degli anni venti, con forti ripercussioni durante i primi anni del decennio successivo. Ancora più forte è la recessione che colpisce i paesi agricoli dell’Est europeo: il grano tocca i prezzi più bassi degli ultimi quattro secoli. Ma il commercio fra diversi stati restò sempre ad un livello molto basso per gli elevati dazi doganali. Venne limitato legalmente lo strapotere dei trust bancari ed economici. I … La crisi del 1929 Il 24 ottobre 1929 cominciò la crisi della Borsa di New York: in pochi mesi il valore delle azioni che vi si scambiavano si ridusse enormemente. La crisi è borsistica: negli ultimi anni aumentavano le quotazioni di borsa , la ricchezza provoca la richiesta di investimento che fa debitare le azioni. Così, quasi per paradosso, quando la crisi comincerà a mordere anche in Italia, per Mussolini saranno gli anni del massimo consenso. Si diede il via a Grandi Opere Pubbliche dando lavoro a molti disoccupati. Silvia Mazzocchetti 91,289 views. L'effetto a ritroso fu' devastante… la media borghesia, che aveva investito in Borsa, si ritrovò di colpo povera in canna e tagliò i consumi. Con la crisi del 1929 tramonta definitivamente l’idea perseguita dalle amministrazioni  repubblicane dello “sviluppo armonico del capitale”. L'economista individua nell'insufficiente capacità di consumo delle grandi masse i motivi reali della grande crisi. Mentre l’industria si allarga l’agricoltura va in crisi a causa della concorrenza delle aree europee in difficoltà. Conseguentemente, contrario alla compressione salariale, vede nell'innalzamento delle retribuzioni una ricetta per scongiurare i pericoli di un futuro crollo dell'economia. Opera una politica deflazionistica per ridurre la circolazione monetaria; riduce le spese dell’amministrazione centrale e gli stipendi degli impiegati pubblici.  A sostegno dell’agricoltura, nel maggio del 1933 è promulgato l’Agricoltural Adjustament Administration con il quale si regolamenta la produzione e si riduce il tasso di indebitamento.